PORTO EMPEDOCLE – Sposta contenitore dei rifiuti e scoppia la rissa: quattro denunciati

Quattro persone appartenenti a due nuclei familiari sono state denunciate dagli agenti del Commissariato Frontiera di Porto Empedocle, per rissa aggravata. Da una parte padre e figlio, empedoclini, emigrati all’Estero e attualmente in ferie nella città marinara, dall’altra un padre e figlio residenti anche loro a Porto Empedocle. Due fazioni che dalle parole sono passati alle vie di fatto a causa di un cassonetto per la raccolta dei rifiuti. Il contenitore in questione da sempre posizionato davanti all’ingresso dell’abitazione della famiglia emigrata, arrivata dal Belgio per le vacanze, è stato spostato dal capofamiglia quasi davanti casa dei vicini. La situazione è però degenerata, e i quattro hanno dato vita alla rissa, colpendosi anche con bastoni. Solo l’arrivo dei poliziotti agli ordini del vice questore aggiunto Cesare Castelli, ha riportato la calma.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *