PORTO EMPEDOCLE – Tentato omicidio, arrestato macellaio

A Porto Empedocle i poliziotti del locale commissariato, agli ordini del vice questore aggiunto, Cesare Castelli , hanno arrestato ai domiciliari Giuseppe Taormina, 45 anni, macellaio. All’interno della sua macelleria, in via Catania, al culmine di una discussione, avrebbe accoltellato un 60enne, che non abita in provincia di Agrigento, per contrasti legati ad un immobile che il 60enne ha recentemente acquistato all’ asta. Taormina avrebbe sferrato due coltellate, e una ha sfiorato la gola. Il ferito, non ad organi vitali, è stato soccorso in Ospedale, al San Giovanni di Dio, non è in pericolo vita e i medici hanno sciolto la prognosi.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.