PORTO EMPEDOCLE – Trovato in possesso di una pistola carica e pronta all’uso: arrestato

Dopo una discussione ha tirato fuori una pistola all’interno di un bar di Porto Empedocle e l’ha puntata contro il titolare. Un confidente lo ha rivelato ai carabinieri che, pochi giorni più tardi, nel corso di una perquisizione nella sua abitazione, hanno rinvenuto l’arma risultata mai denunciata. Un cinquantenne di Agrigento, già noto alle forze dell’ordine, è finito agli arresti domiciliari, con il braccialetto elettronico, per detenzione illegale di arma da sparo.L’arresto dell’uomo è stato convalidato dal gip del tribunale di Agrigento Iacopo Mazzullo che, al termine dell’interrogatorio, nel quale e si è avvalso della facoltà di non rispondere, ha confermato la misura della detenzione domiciliare. L’indagato è difeso dall’avvocato Carmelita Danile.

La pistola, una semiautomatica serba, pronta all’uso con sei cartucce nel caricatore, è stata sequestrata e inviata ai laboratori dell’Arma.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *