PORTO EMPEDOCLE – Uccise il figlio a coltellate, scarcerato pescatore

Il tribunale di sorveglianza di Palermo ha concesso l’affidamento in prova ai servizi sociali al pescatore Pietrino Falzone, 63 anni, di Porto Empedocle che, il 27 maggio di sei anni fa, uccise a coltellate il figlio Marco, 24 anni, che lo aveva aggredito. I giudici hanno accolto la richiesta del difensore e lo hanno scarcerato, due anni prima del termine, imponendogli prescrzioni come il rientro in casa negli orariu serali, l’obbligo di dimora e lo svolgimento della sua vecchia attività lavorativa col peschereccio.

Condividi
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.