PREMIO RACALMARE – Mario Gaziano:”Lo faccio gratis”. Fantauzzo:”Il premio rimane a Grotte”

Gaetano Savatteri, come ribadito, si è dimesso polemicamente dalla presidenza del Premio Racalmare Leonardo Sciascia, cosi come Giancarlo Macaluso e Mimmo Butera, perché il Comune di Grotte non ha finanziato l’edizione 2015. Il già direttore artistico del teatro Pirandello di Agrigento, Mario Gaziano, che ha ideato e proposto a Leonardo Sciascia ai primi anni 80 il premio “Racalmare”, propone l’adozione dell’ evento. “Sono legato a questo premio per mille ragioni, disposto a tutto per dare continuità a un evento che ho coordinato per anni. Il premio Racalmare 2015- continua Gaziano- consegnato al vincitore non avrà dotazione economica, ma consisterà in una elegante pergamena incorniciata in legno pregiato, mentre l’ospitalità degli scrittori sarà a carico della direzione del Pirandello festival”.

Il Sindaco di Grotte, Paolino Fantauzzo precisa:”Il premio resta a Grotte. Il Comune ha solo bisogno di tempo. Ho solo detto che al momento è in stand by. Invece di farlo a fine agosto, si potrà fare a settembre o ad ottobre. Il primo cittadino grottese non vede altre vie percorribili. Non vede strade che portino il premio Racalmare fuori, da lontano da Grotte.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.