PROCESSO APOCALISSE – Il pentito Vito Galatolo:”Messina Denaro latitante a Palermo”

Matteo Messina Denaro sarebbe stato latitante anche a Palermo, nel cosiddetto “Palazzo di ferro”, in via dei Cantieri, protetto dalla famiglia dell’ Acquasanta. Così, nel corso di una udienza del processo “Apocalisse”, ha raccontato il pentito dello stesso clan dell’ Acquasanta, Vito Galatolo, che, tra l’altro, ha dichiarato : “Ho appreso della latitanza a Palermo di Messina Denaro da mio zio, Pino Galatolo, in carcere però non posso dire se è vero o no, che era appoggiato in via dei Cantieri”.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.