Progetto ‘Spartacus’, niente sprechi: ex presidente e assessori assolti

Tutti assolti per quello che era sembrato un enorme spreco di risorse pubbliche. Al centro della sentenza della sezione giurisdizionale di appello della Corte dei conti (presidente Giuseppe Aloisio, estensore Giuseppe Colavecchio c’è il progetto “Spartacus” della formazione professionale, gestito dal Ciapi di Priolo.

Soldi sprecati, secondo i magistrati contabili. Non è andata così per i giudici di appello che hanno ribaltato il verdetto di primo grado assolvendo l’ex presidente della Regione Rosario Crocetta, l’ex assessore regionale Ester Bonafede e l’allora dirigente generale Anna Rosa Corsello. Erano stati condannati a pagare 700 mila euro ciascuno.

Confermate le assoluzioni degli ex assessori Nino Bartolotta, Luca Bianchi, Lucia Borsellino, Dario Cartabellotta, Mariella Lo Bello, Nicolò Marino, Nelli Scilabra, Michela Stancheris, Patrizia Valenti e Linda Vancheri.

Già in primo grado l’accusa ne era uscita ridimensionata. Da 36 milioni e poco più di due milioni di euro di presunto danno erariale.

Non ha retto l’ipotesi che i soldi fossero stati “sperperati”, anche organizzando corsi “fantasma”. Gli ex sportellisti hanno sempre sostenuto di avere svolto regolarmente i compiti che gli erano stati affidati.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.