PROMOZIONE A – Castellammare cinico e spietato vince con la Libertas con una perla di Norfo

Decide una perla di Norfo al 28′ del primo tempo, con un tiro da fuori area da circa 20 metri con il pallone che si insacca all’incrocio con Giardina leggermente fuori dai pali, impossibilitato nel poter intervenire.

Al 40′ gli ospiti potrebbero legittimare il risultato con un calcio di rigore decretato per un fallo di mano di Basiru sugli sviluppi di una punizione. Ma dal dischetto Tripolino, sceglie la destra di Giardina che intuisce l’angolo , para e devia in angolo. La partita rimane aperta. Nel secondo tempo si attende una reazione della Libertas che, purtroppo non arriva. Anzi, al 51′ ci prova ancora il Castellammare con una conclusione a volo di sinistro di Pizzolato, bravo Giardina a respingere con i pugni. Le due squadre si affrontano prevalentemente a centrocampo, la Libertas, non riesce a scardinare la difesa avversaria, troppi tentativi col gioco verticale, con la difesa trapanese sempre pronta a controbattere colpo su colpo. Il Castellammare ha un giocatore che, nonostante i suoi 37 anni fa ancora la differenza e l’uomo cartolina oggi è proprio lui, il migliore in campo di tutti i 22 sul rettangolo di gioco, che fa valere tutta la sua esperienza. La Libertas, invece, oggi, con il solito Basiru pioniere del centrocampo, De Marco bravo a farsi vedere sulle fasce ma poco assistito e con Cozma in posizione troppo arretrata, non riesce mai ad affacciarsi dalle parti di Costantino. L’unica azione degna di nota arriva al 85′ con De Marco in mezza rovesciata ma Costantino è bravo a respingere. E’ tutto qui il film della parttita, con un Castellammare che non ruba assolutamente nulla e che mostra di essere squadra di tutti rispetto non per niente è ancora imbattuta e ins econda piazza a due sole lunghezze dal Partinaudace. La Libertas in attesa di ritornare trea la sua gente, ha parecchie cose da rivedere. 5 punti in 6 partire sono da retrocessione, però le prove offerte in alcune partite vedi il successo di Vallelunga e la qualificazione capolavoro ottenuta in Coppa Italia sul campo dell’Atletcio Ribera lasciano ben sperare per il futuro. Al momento manca il successo casalingo, in casa , nelle ultime partite con Casteltermini  e oggi con Castellammare questa squadra si è smarrita e quasi scomparsa dal campo. Serve cambiare marcia e soprattutto iniziare a vincere e ottenere i tre punti in casa, magari davanti al proprio pubblico a Racalmuto. 

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina, Faija, Jallow Baba, Jallow Basiru, Kouyo, Kujabi, De Marco, Ruggieri(61′ Pino), Bojang, Touray, Cozma. All. Lillo Capraro

CASTELLAMMARE CALCIO 94′: Costantino, Pizzolato, D’Angelo, Roccaforte, Barone, Scalia(77′ Adamo), Giordano(90′ Mione G.,)Di Bartolo, Norfo, Coppola, Trapolino. All. Mione Giuseppe.

RETI: Norfo al 28′

ARBITRO. Fabio Caruso di Palermo ; Assistenti: Michele Ciappa e Martina Curatolo di Caltanissetta.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.