PROMOZIONE – Alla Libertas Racalmuto il derby contro la Fc Gattopardo

La Libertas Racalmuto interrompe l’emorragia di risultati negativi, ben 5 sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia e, lo fa nel derby, contro la Fc Gattopardo che, invece era reduce da tre vittorie consecutive. E’ stato un derby piacevole e nonostante qualche cartellino di troppo estratto dal direttore di gara e anche un’espulsione per l’ex di turno Minio, anche giocato correttamente in campo. Alla fine il 3-1 può ritenersi meritato per la formazione di mister Alessandro De Caro, meno soddisfatto mister Pietro Alotto per la prestazione della sua squadra, a fine gara il tecnico, come sempre schietto nelle sue analisi ha rimproverato i suoi ragazzi per aver preso troppo sotto gamba la partita di oggi.

La prima occasione da gol è per la Libertas al 5′ con un tiro di destro di Valenti, parato in angolo da Bruscino. All’8′  è Cozma a provarci su punizione, Bruscino questa volta blocca senza problemi. Al 10′ il primo cartellino giallo è per Indelicato della Libertas e all’ 11′ per Faye della Fc Gattopardo, l’arbitro fa capire di voler tenere il pugno duro. Al 25′ una indecisione in uscita del portiere Bruscino stava per favorire Cozma, però, ben controllato da un difensore palmese che lo anticipa. Al 33′ Libertas vicina al vantaggio su un’azione di contropiede avviata da La Mendola che serve in area Campione che si fa deviare il tiro in angolo. Sugli sviluppi del corner , ancora Campione di testa di poco a lato. Al 34′ gol della Libertas con il solito Cozma che indirizza la palla all’angolino, superando l’incolpevole Bruscino. Al 46′ il raddoppio della Libertas con Valenti, bravo a scattare in linea con la difesa avversaria e a castigare Bruscino. Al 50′ della ripresa, è netto il fallo in area di Stagnitto su Falsaperla , dal dischetto Ceesay spiazza Milisenda per il 2-1 e la partita si riapre. Al 53′ arriva il primo cartellino per Minio che, poco dopo, al 59′ viene espulso per un fallo su Campione ritenuto ancora da giallo. La Fc Gattopardo risente dell’assenza del suo regista in campo e al 62′ Cozma prova a chiudere la partita con una gran conclusione da fuori area ma Bruscino si  oppone. Al 73′ Stagnitto salta più in alto di tutti sugli sviluppi di un corner , ma un difensore palmese sulla linea gli nega la gioia del gol. Al 76′ un presunto fallo su Falsoperla in area, sono vibranti le proteste degli ospiti, ma per l’arbitro non è calcio di rigore, sul rovesciamento di fronte il portiere paga una indecisione in uscita e Cozma gli strappa il pallone e lo supera per il definitivo 3-1. La Libertas ritorna al successo, sale in classifica e continua a dimostrarsi la bestia nera della Fc Gattopardo , la terza vittoria in questa stagione contro i palmesi tra Coppa Italia e campionato.

LIBERTAS RACALMUTO: Milisenda, Anelli(80′ Agrò), Cino, Restivo, Stagnitto, Campione, La Mendola, Indelicato, Valenti, Mendolia (27′ Goran)(43′ Russo)(92′ Corio), Cozma( 87′ Castronovo). Allenatore Alessandro De Caro A disp. Giardina e Falco

FC GATTOPARDO: Bruscino, Segreto(59′ CeesayD.), Scibetta, Minio L.,, Touray, Faye, Oyegun, Lo Brutto(77′ Lo Sardo), Valenza(59′ Scrimali), Ceesay F, Falsaperla (78′ Dosso), Allenatore Pietro Alotto A disp. Ndaye, Saccomando, Dibba, Canta, Minio V.,

ARBITRO: Calogero Lupo di Agrigento. Assistenti: Marco Riccobene di Enna e Gabriele Maria Lombardo di Caltanissetta.

RETI: Cozma al 34′ e 76′, Valenti al 46′ e Cessay F., rig, al 50′.

Condividi
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    10
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.