PROMOZIONE – Lo Sporting Racalmuto cala il poker al forte Canicattì

Campionato Promozione Gir. D – 3° giornata

SPORTING RACALMUTO 4

CANICATTI’ 1

Sporting Racalmuto: Amella, Giardina, Alessi, Dolcemascolo(46’Giaconia D,)Cammarat, Milanesio, Kevin(55’Augeri), Augello, Del Popolo, Satta(46’ Giaconia G.) All. Alessio Sferrazza

Canicatti’: Giardina, Guarnotta(70’Giusto),Iannello, D’Angelo, Di Maria, Bonfatto(60’Comparato), Cimino(75’Argento), Sireci, Falsone, Vinciguerra, Avarello. All. Giovanni Falsone

RETI: Di Maria © 33’, Carbonaro (R) 53’ e 89’, Augello 54’, Giaconia G, 79’.

ARBITRO: Andrea Riccobono di Palermo assistenti: Zicchinolfi e Belvedere di Palermo

NOTE: Espulso per doppia ammonizione Giusto al 91’ e sempre per proteste mister Falsone. Il Canicatti’ rimane in 9, Di Maria costretto ad uscire dal campo per un brutto colpo subito su azione da gioco

.

RACALMUTO. Lo Sporting Racalmuto impone la legge del suo campo dove non perde da un anno e mezzo. E’ successo di tutto in un derby da sempre emozionante e spettacolare, ma molto corretto in campo e sugli spalti. La partita è equilibrata nel primo tempo si susseguono capovolgimenti di fronte, con occasioni per entrambe con Satta ben quattro tentativi e Falsone tiro angolato di poco fuori. Al 33’ tutta la stazza e l’esperienza di Di Maria che imprendibile nello stacco di test su corner di Vinciguerra insacca. Nella ripresa, mister Sferrazza effettua un doppio campio che si rivelerà decisivo e il Racalmuto nel giro di 60 secondi ribalta il risultato prima con Carbonaro ben servito da Kevin in profondità entrato in area fulminava con il suo destro Giardina. Nemmeno il tempo di esultare che Augello con una sciabolata da 25 metri superava Giardina. A questo punto Falsone gioca con un 3-4-3 spericolato , il Canicattì ci prova ma il Racalmuto in contropiede è devastante e al 79’ su calcio piazzato Peppe Giaconia dal limite lascia partire un tiro che si insacca all’incrocio. Al Canicattì non manca la buona volontà ma poco prima dello scadere ancora con un tiro da fuori area, Carbonaro sigla la sua doppietta personale calando il poker al Canicatti’. Finisce cosi, con l favola Sporting che prosegue in attesa del derby tra quindici giorni contro la Libertas.

Nicolò Giangreco

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.