PROMOZIONE – Play-off: “Canicattì- Ragusa” sospesa per incidente in campo a Comparato [VIDEO]

La “festa dello sport” ha rischiato di trasformarsi in tragedia con Rosario Comparato che, dopo uno scontro testa a testa con un avversario, è caduto rovinosamente a terra privo di sensi. Attimi di terrore per compagni, avversari e tifosi prima che Comparato riprendesse conoscenza.

Dopo i soccorsi del caso, la partita è stata sospesa. Da evidenziare, come i soccorsi siano arrivati allo stadio con notevole ritardo. E l’ambulanza è riuscita ad entrare dentro lo stadio Carlotta Bordonaro senza non poche difficoltà, come si nota dalle immagini postate sul profilo facebook del Sig. Rino Bancheri. Spiace scriverlo, ma oggi, si sono davvero scoperti tutti i limiti di questo impianto, certamente, non più all’altezza di questi eventi e la mala organizzazione nel rendere l’impianto adeguato. Addirittura al momento dell’entrata dell’ambulanza dentro lo stadio, come detto, con notevole ritardo, 20 minuti dopo lo scontro in campo, l’autista del mezzo, forse, preso dalla foga del delicato momento, ha investito la mamma del giocatore che, era entrata in campo, preoccupata delle condizioni del figlio, ed è scoppiata una lite , comunque, subito placata. Finalmente, Rosario Comparato viene caricato sull’ambulanza e trasportato al vicino ospedale Barone Lombardo di Canicattì.

Sarà il Giudice sportivo, adesso, a decidere quando far rigiocare il match tra Canicattì e Ragusa.

Dopo una TAC al capo ed una serie di controlli e’ stato dichiarato fuori pericolo e non ci sarebbero danni celebrali. Per lui la frattura della mandibola e lieve emorragia cerebrale. E’ stato trasferito all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela e monitorato al reparto di Rianimazione. I medici stanno verificando l’evolversi dell’emorragia alla testa e solo tra qualche giorno, quando il trauma sarà scomparso, i medici disporranno il trasferimento presso il maxillo facciale di Palermo dove il giocatore con ogni probabilità, verrà sottoposto ad intervento chirurgico per ridurre le fratture riportate in tutto il volto, dalla mandibiola all’arcata sopraciliare.  Tanti auguri di una pronta ripresa al giocatore.

E ancora, a proposito dei fatti verificatisi, domenica scorsa, durante e dopo il grave incidente in campo al giocatore Rosario Comparato.  Si precisa che l’ambulanza, al momento della chiamata aveva già una malata a bordo e nonostante ciò, ha deviato il suo percorso passando dallo stadio Carlotta Bordonaro, lasciando un infermiere con il defibrillatore. Poi, è andata a lasciare in ospedale la paziente ed è ritornata allo stadio. Inoltre, l’autista dell’ambulanza afferma che , al momento di entrare dentro al campo, non c’erano auto che impedivano l’accesso. A confermarlo alla nostra redazione è direttamente un operatore del servizio 118, Salvatore Arcadipane.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.