PROMOZIONE – Poker di una grande Libertas Racalmuto contro il Camp, di Mazara [4-1]

Una grande Libertas Racalmuto infligge con merito un poker di reti al Campobello di Mazara e agguanta in vetta alla classifica il Canicattì. Partita vinta con merito dalla formazione di Angelo Consagra che, però, ha sprecato l’ìnverosimile prima di poter mettere in cassaforte: risultato e partita. E’ stato un monologo della Libertas, partita quasi a senso unico, eppure, la squadra di Filippo Cavataio parecchio rinunciataria era riuscita a pareggiare e a tenere aperta la gara fino al 76′ non per merito suo, ma per l’imprecisione dei racalmutesi sotto porta che hanno sprecato l’impossibile, nonostante, alla fine i quattro gol segnati. Parte forte la Libertas che, già al 6′ potrebbe sbloccare la gara con Moreno Tartaglia, servito al limite del fuori gioco con tiro finito alto sulla traversa. Al 9′ i locali passano in vantaggio su un’azione manovrata da Moreno Tartaglia con Cozma, con quest’ultimo che, serve con un tocco preciso Arrigo che supera Rustico. Nemmeno il tempo di gioire che, gli ospiti al 12′ raggiungono il pari. Corner di erbini con Lombardo lasciato solo inspiegabilmente in area piccola per l’1-1. Al 17′ Jimenez mette paura a Rustico con un tiro da fuori che sfiora l’incrocio. Al 20′ Cozma dribbla tre avversari , entra in area e calcia alto. Al 40′  Cozma, questa volta non sbaglia, e corregge in rete, un’zaione prolungata. Tiro di Moreno Tartaglia respinta dal portiere sulla consegunte ribattuta Cozma la mette dentro epr il 2-1. Al 44′ Cozma corce e delizia della Libertas viene servito in profondità da Jimenez, ma invece di tirare subito si complica la vita defilandosi di posizione , quando mette dentro un traversone è un difensore ospite a salvare sulla linea. Nella ripresa, al 52′ Arrigo a tu per tu con Rustico, invece, di calcdiare preferisce per un egsto di altruismo servire un compagno al quale viene chiusa la marcatura e sfuma l’occasione da gol. Al 55′ vistosa trattenuta su Cozma in piena area ma l’arbitro lascia correre. Al 67′ si rivede il Campobello con Erbini, in una delle rare ripartenze, ma il suod estro è altro sulla traversa . Al 71′ è Lazzari a scarica un destro alto. Al 72′ Castaldo traversone a volo per Cozma , la cui conclusione lambisce il palo. Al 75′ ancora Cozma sguscia via e ntra in area , fa partire un tiro che si schianta sulla parte alta della traversa. Al 76′ Moreno Tartaglia approfitta di un errore difensivo di Calandrino e con un tocco felpato supera Rustico per il 3-1 . Al 90′ c’è la gioia del gol per il rientrante Valenti, dopo un lungo infortunio, per il 4-1 finale che ci sta tutto in favore di una Libertas racalmuto sempre in crescita e in cui la mano del tecnico Angelo Consagra, ora, inizia a vedersi. 

LIBERTAS RACALMUTO: Priolo, Saydi, Cignetti N., Ferrara, Lazzari, Argento, Arrigo(85′ La Mendola), Castaldo(88′ Cignetti L.), Moreno Tartaglia(82′ Valenti), Jimenez, Cozma. Allenatore Angelo Consagra

CAMPOBELLO DI MAZARA: Rustico Giacomo, Demma, Rallo, Montepiano, Lombardo(22′ Villafranca), Calandrino, Sparacia, Nizzola (65′ La Rocca), Rustico Giuseppe (53′ Di Prima), Erbini, Vitale . Allenatore Filippo Cavataio.

ARBITRO: Giovanni Nanfa di Palermo Assistenti: Emanuele Pulejo di Palermo e Alf0onso Saieva di Agrigento

RETI: Arrigo al 9′, Lombardo al 12′ Cozma al 40′ Moreno Tartaglia al 76′ e Valenti al 90′

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.