PROMOZIONE – Ultimo atto, se la Libertas perde in casa contro il Casteltermini retrocede

Domenica 7 aprile è l’ultimo atto del campionato di Promozione girone A, ci sono ancora alcuni verdetti da delineare. Quello di chi vincerà il campionato, tra Don Carlo Misilmeri e Oratorio Marineo entrambe a pari punti , con il Misilmeri impegnato in trasferta a Vallelunga e il Marineo in casa contro il Monreale. Sembra probabile che per decretare la formazione che farà il salto in Eccellenza, probabilmente servirà un appendire con un’ulteriore spareggio tra le due in campo neutro. Con L’Olimpica Akragas con i play-off in tasca sembra probabile che, nella trasferta di Palam di Montechiaro contro la Gattopardo , mister Falsone, in attesa del confronto play-off contro il Salemi, possa risparmiare i titolari affidandosi alle seconde linee. Per la formazione di mister Pietro Alotto dopo l’impresa di Monreale diventa obbligatorio vincere per evitare incomodi dell’ultimo momento, perchè nelle previsioni, anche a Kamarat e Villabate non dovrebbe sfuggire il successo, rispettivamente contro la Folgore che non ha più nulla da dire e il Salemi che, in tarsferta nelle ultime domeniche ha sempre perso. Rimane in bilico la posizione della Libertas Racalmuto. Forse, nelle ultime domeniche si è fatta troppa attenzione all’inseguitrice Vis Borgo Nuovo che ha messo il fiato sul collo ai racalmutesi, pericolo scongiurato nell’ultimo turno con i palermitani retrocessi complice la sconfitta di Casteltermini per 5-1. Perdendo il contatto verso le posizioni delle squadre in avanti che, all’ultimo turno in caso di successi potrebbero dare alla formazione di mister De Caro , quel distacco superiore ai 10 punti che non le permeterebbe di andare agli spareggi play-out. E sarà proprio il Casteltermini dei tanti ex : Armenio, Argento, Piazza, Priolo , Moscato, De Marco sulla strada della Libertas Racalmuto. La formazione di Angelo Vecchio non ha più nulla da chiedere al torneo, potrebbe però migliorare il piazzamento in classifica e terminare al quinto posto, la Libertas, dal canto suo, non deve assolutamente perdere, per guadagnarsi l’accesso allo spareggio play-out, serve almeno un punto, altrimenti sarà retrocessione diretta in Prima Categoria. Dunque, partita vera allo stadio Giuseppe La Mantia per gli ultimi trepidanti 90 minuti.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.