RACALMUTO – Martellate all’auto di Guagliano. Capo della Pro Loco nel mirino

Intimidazione o bravata. E’ questo quanto stanno cercando di capire e chiarire i carabinieri di Racalmuto dopo l’ennesimo episodio che ha visto protagonista Giuseppe Guagliano , presidente della locale Pro Loco ed attivo membro del comitato “Fra Diego La Matina” che negli ultimi dieci anni ha denunciato diverse presunte anomalie  politiche commesse dalle amministrazioni comunali che si sono succedute alla guida dell’ente. Ignoti la scorsa notte hanno sfondato a colpi di martello il parabrezza dell’auto di Guagliano, una Opel Zafira che si trovava parcheggiata nei pressi della sua abitazione di via Filippo Villa. Stesso identico episodio era accaduto due settimane fa , quando ignoti gli hanno sfondato un vetro della stessa autovettura. Guagliano, tra l’altro cognato dell’ex sindaco Salvatore Petrotto, ha deciso di sporgere denuncia alla ,locale caserma dei carabinieri contro ignoti.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.