RACALMUTO – Arrivano le unità cinofile per cercare Giuseppe Alaimo

Da ieri, sono arrivate a Racalmuto le unità cinofile per la ricerca di tracce ematiche e cadaveri della Polizia di Stato. Oggi potrebbero arrivare anche i Vigili del fuoco del gruppo specializzato “Saf”. Pompieri che dovrebbero riuscire a calarsi nei punti, pozzi e insenature, dove “Draco” e “Mia” non riescono ad arrivare. I due pastori tedesco, in forza al nucleo unità cinofile della Polizia di Stato di Palermo, ieri sono arrivati con 4 poliziotti, a Racalmuto per cercare il cadavere di Giuseppe Alaimo, il 62enne racalmutese di cui è stata denunciata la scomparsa lo scorso 19 gennaio. Poliziotti e unità cinofile sono giunti in ausilio alla stazione dei Carabinieri di Racalmuto che hanno continuato a cercarlo nonostante sia andato a vuoto il piano di ricerche delle persone scomparse. Le ricerche di ieri sono cominciate dall’ex ospedale , alle spalle di piazza del Carmelo. una delle zone dove il pensionato scomparso era solito passeggiare e in quel che resta del villaggio minerario di contrada Gibellina. “Draco” e “Mia” sono in forza all’unico reparto siciliano – che si trova a Palermo- che ha in dotazione questo genere di cinofili. Cani appunto addestrati a cercare i cadaveri o le tracce di sangue.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.