RACALMUTO – Assolto il blogger di “Regalpetra libera” Sergio Scimè

Il Tribunale di Agrigento, 1^ sezione penale, presieduto dal Giudice D.ssa Giuseppa Zampino, con sentenza emessa il 26 febbraio 2020, ha assolto dall’accusa aggravata di diffamazione a mezzo internet recata ad un corpo amministrativo dello Stato, il blogger  Sergio Scimè gestore del sito web “Regalpetra libera” Blog di Racalmuto, paese natale dello scrittore Leonardo Sciascia. Il procedimento penale era scaturito da una denuncia-querela presentata dai componenti della Commissione Straordinaria che si era insediata a Racalmuto nel 2012 e aveva riguardato presunte frasi offensive pubblicate sui vari social e siti on-line. “Sono particolarmente soddisfatto di quanto stabilito dal Tribunale alla fine di questi lunghi e difficili sei anni” afferma il Prof. Sergio Scimè. “La sentenza che mi assolve conferma la mia personale integrità morale e il mio immutato e rispettoso impegno verso le istituzioni e gli organi di governo che hanno sempre amministrato il mio paese con dovere e senso dello Stato. Colgo l’occasione per ringraziare i miei cari concittadini e gli altri organi di stampa e di informazione che mi hanno sempre sostenuto esprimendomi la loro più sentita solidarietà. Un vivo ringraziamento, infine, ai miei avvocati, Cinzia Leone e Giuseppe Taverna, che con pazienza, dedizione e professionalità hanno creduto fin dall’inizio nella mia innocenza difendendo innanzitutto i valori di democrazia, libertà e giustizia”.

Condividi
  • 367
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    367
    Shares
  • 367
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un pensiero riguardo “RACALMUTO – Assolto il blogger di “Regalpetra libera” Sergio Scimè

  • 3 Marzo 2020 in 09:51
    Permalink

    Rivolgo i miei più sentiti auguri al mio caro amico Sergio, voce pensante e onnipresente della vita cittadina del nostro Paese.
    Lillo Sferrazza Papa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.