Tele Studio98

la forza dell'innovazione

RACALMUTO – Conferenza stampa della commissione Prefettizia[VIDEO]

All’appuntamento con la stampa c’erano: Filippo Romano, Enrico Galeani, Emilio Saverio Buda componenti della commissione prefettizia, e il dirigente Vittorio Lauricella.

Alla vigilia della visita del Ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri a Racalmuto, per la terza volta in nove mesi, anche se il suo arrivo previsto per domani sera(giovedi 24 gennaio), alle ore 20, sembra in forte dubbio, il Premier Monti, pare abbia richiesto un nuovo Consiglio dei Ministri sulla vicenda di voto degli studenti dell’Erasmus. Ma alla fine, la Cancellieri- come ribadito durante la conferenza stampa dalla commissione prefettizia del Comune di Racalmuto, potrebbe farcela e arrivare  come previsto dal programma. Certa, invece, la presenza del Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta e del Presidente dell’Assemblea siciliana, Giovanni Ardizzone. All’appuntamento con la stampa c’erano: Filippo Romano, Enrico Galeani, Emilio Saverio Buda componenti della commissione prefettizia, e il dirigente Vittorio Lauricella. Sono emersi novità importanti per la comunità racalmutese. Dopo 28 anni, infatti, Racalmuto avrà il suo Prg. Proprio in questi giorni è stato consegnato, ed entro due mesi il progetto di massima si avvierà alla procedura. “Il Comune- ha detto Filippo Romano- ha evitato il dissesto  grazie al decreto salva Enti, una sorta di decreto –assistito che ha dato vita ad un’amministrazione controllata. Perché è impensabile  che un comune con 8900 abitanti abbia 222 dipendenti, e che la gestione corrente del comune prevedeva spese superiori alle entrate. Qualcuno, in paese ha voluto insinuare che i soldi per il teatro  sono stati trovati – ma hanno precisato  quasi in maniera unanime-  che quelle sul teatro sono spese strutturali, che la commissione è autorizzata a spendere. Inoltre, lo spettacolo al teatro Regina Margherita, di questa sera “Il Giorno della civetta”  è stato offerto dalla Regione Siciliana e dalla Rai che , da due giorni, si trova con propri Tir a Racalmuto e che tra la scelta di riprendere lo spettacolo di Agrigento o quello di Racalmuto, ha preferito quest’ultimo”. Infine, sui fondi di compensazione della 640 e il loro impiego: 100 mila euro saranno  adoperati sin da subito e la commissione sta pensando ad una riqualificazione letteraria e turistica del paese. Sulla polemica dei cittadini sul pagamento della Tarsu con la diffusione di un volantino provocatorio da parte di alcuni racalmutesi indignati, Emilio Buda ha dichiarato: ”Racalmuto non è affatto il paese con le tasse più alte al mondo è un modo di istigazione da parte di qualcuno che porta a farsi del male”.

Nicolò Giangreco

About The Author

Condividi