RACALMUTO – Covid, dati Sindaco il contagio scende a 213 positivi: dati Asp 307

Buone notizie arrivano dal Sindaco di Racalmuto riguardo il contagio Covid da variante Omicron. L’Asp – scrive il Sindaco Vincenzo Maniglia – mi ha notificato 37 guarigioni e nessun nuovo caso di contagio.Dal conteggio ufficiale dell’Asp i casi positivi certificati nel nostro paese scendono ulteriormente a 213.

Decisamente diverso è il dato, invece, diffuso dall’Asp in serata attraverso il report sulla situazione epidemiologica in provincia. Per l’Asp i soggetti positivi a Racalmuto al 18 gennaio sono 307. Ormai, da diversi giorni i numeri tra i casi certicati dal Sindaco e quelli dell’Asp non sono più allineati. Ci sono 94 casi di differenza. Staremo a vedere nei prossimi giorni se i numeri potranno trovare un allineamento tra Asp e Comune.

Quasi mille nuovi casi (993), 5 ricoveri e 4 morti: le nuove vittime sono state registrate ad Agrigento (la trentesima dall’inizio della pandemia), Calamonaci (terza), Ribera (ventiseiesima) e Santo Stefano di Quisquina (terza). Salgono così a 417 i deceduti in provincia con un tampone positivo. Sono 262, invece, i guariti. Il report dell’Asp, come di consueto, fa riferimento alla data di ieri 18 gennaio.

Gli agrigentini attualmente ospedalizzati sono 67 (+3). In degenza ordinaria/subintensiva sono 58 (dato invariato): in 30 (-2) si trovano al “Fratelli Parlapiano” di Ribera e 28 (+2) al San Giovanni di Dio di Agrigento. Sono 5 (dato stabile) i pazienti in terapia intensiva ricoverati. In 4 (+2) si trovano al presidio ospedaliero riberese e 1 (-2) al San Giovanni di Dio. Sono 8 (dato invariato) i pazienti ricoverati ma non residenti che non sono inclusi nel totale.

Gli agrigentini attualmente ospedalizzati sono 67 (+3). In degenza ordinaria/subintensiva sono 58 (dato invariato): in 30 (-2) si trovano al “Fratelli Parlapiano” di Ribera e 28 (+2) al San Giovanni di Dio di Agrigento. Sono 5 (dato stabile) i pazienti in terapia intensiva ricoverati. In 4 (+2) si trovano al presidio ospedaliero riberese e 1 (-2) al San Giovanni di Dio. Sono 8 (dato invariato) i pazienti ricoverati ma non residenti che non sono inclusi nel totale.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.