RACALMUTO – Crisi idrica, Sindaco e Presidente incontrano il Governatore Musumeci

Il presidente del Consiglio comunale di Racalmuto, Sergio Pagliaro, annuncia,che mercoledì 21luglio incontra con il sindaco Maniglia il Presidente della regione Siciliana On.Nello Musumeci.

L’incontro voluto dal presidente e dal sindaco, per cercare di trovare una soluzione sulla grave crisi idrica epocale che sta attraversando la nostra provincia ed in particolare Racalmuto, alla luce delle ultime rivelazioni del commissario dimissionario della gestione commissariale idrica di Agrigento che fa fortemente preoccupare tutti noi, che dal 02 Agosto non ci sarà più acqua nei rubinetti dei comuni della provincia di Agrigento.

Ii cittadini sono esasperati ,ormai, si assiste a turni di erogazione che superano il mese e del costo eccessivo delle bollette, e nonostante ciò, il gestore del servizio idrico continua a vessare con ulteriori richieste di denaro con bollette a conguaglio i racalmutesi, al contempo – continua nella nota Pagliaro- , chiederemo quale è l’iter per i rimborsi in favore dei cittadini racalmutesi dell’eccessivo costo delle tariffe (dichiarate illegittime in quanto troppo elevate, dal Consiglio di Giustizia Amministrativa CGA) e del canone di depurazione, depuratore ad oggi sotto i riflettori della magistratura che dalle indagini condotte sembra non funzionasse, e inoltre le acque reflue svessano nel terreno con conseguente inquinamento delle falde acquifere, aggiungiamo anche, che i contatori dell’acqua delle case domestiche sono mal funzionanti sfavorevoli ai consumatori non in linea con le normative, questo è quanto accertato dall’attività investigativa delle forze dell’ordine locali, ai quali va la massima stima e riconoscenza per il lavoro svolto a tutela specifica dei diritti della nostra comunità, ormai tanto martoriata da questo sistema Idrico.

In conclusione Pagliaro e Maniglia si augurano di poter raggiungere il giusto risultato nell’incontro con il governatore Musumeci chiedendo di adoperarsi immediatamente per risolvere l’annoso problema idrico, con attivita’ incisive in tempi rapidi e anche con interventi straordinari, perché siamo in piena emergenza idrica, continua Pagliaro, mettendo in campo tutte le risorse disponibili e se il caso avvalersi dell’aiuto dei Genio dell’Esercito con autobotte di acqua.

Lotteremo fino alla fine in favore e nell’interesse dei cittadini e della nostra comunità per ridare dignità e rispetto ai racalmutesi” conclude la nota.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.