RACALMUTO – Dopo Fest, Folk e Fiere torna a tuonare l’opposizione

Più volte l’opposizione ha chiesto al Sindaco di presentare la relazione annuale sull’attività programmata ad inizio mandato, come previsto dalla normativa vigente.

Comprendiamo le difficoltà a rispondere a tali, ripetuti inviti, in quanto, da quello che emerge, gli obiettivi programmati non sono stati, in gran parte, raggiunti.

Tra questi, il piano dei rifiuti e l’avvio della raccolta differenziata, che doveva attivarsi in via sperimentale nel novembre 2014 così come promesso dal Sindaco.

Comprendiamo che nella relazione nulla Egli potrebbe riferire a proposito del rilancio della Fondazione Sciascia, della riapertura del Teatro Regina Margherita e sulla destinazione dei  locali dell’ex macello comunale.

Comprendiamo altresì che la relazione nulla potrebbe dire sulla sistemazione e pulizia delle strade esterne e interne e sul degrado dei parchi e dei  giardini invasi da sterpaglie e parassiti.

Nulla potrebbe riferire sulla mancata attivazione del canile e sulla biblioteca comunale, come anche sugli interventi in ordine alle problematiche sociali e sull’assegnazione degli alloggi popolari.

La relazione dovrebbe illustrare lo sviluppo dell’edilizia locale che invece registra un blocco totale; lo stato dei lavori della piscina comunale ancora chiusa e dell’anfiteatro parco Messana; il concreto utilizzo dei fondi Anas come di tutti gli altri contributi  e finanziamenti perduti.

Dopo due anni di amministrazione Messana, ancora il paese attende risposte anche in merito alle attività di promozione dei prodotti agricoli e dell’artigianato locale.

Per i giovani e per le famiglie senza lavoro resta soltanto un biglietto di solo andata.  

Questa amministrazione sta alimentando sfiducia nei confronti delle istituzioni politiche, scoramento e profonda preoccupazione per il futuro.

Stando così le cose, in effetti, la relazione sarebbe totalmente inutile!! 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.