RACALMUTO – Droga: arrestata una coppia di nigeriani

I carabinieri hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari a Tina Okoro, 27 anni, e al marito Collins Amas Igbinoba, 31 anni, entrambi della Nigeria, residenti a Racalmuto. Il provvedimento porta la firma del gip del tribunale di Agrigento, Francesco Provenzani, su richiesta del sostituto procuratore Antonella Pandolfi, e segue l’arresto della donna avvenuto nel giugno scorso. Okoro è accusata di spaccio di sostanze stupefacenti, l’uomo del reato in concorso con la moglie. Entrambi sono accusati di una serie di episodi di cessione di sostanze stupefacenti nel periodo da marzo a giugno di quest’anno.

La ventisettenne era già sottoposta all’obbligo di dimora a Racalmuto, il marito era stato denunciato a piede libero. I due nigeriani, difesi dall’avvocato Serena Gramaglia, sono già comparsi per l’interrogatorio di garanzia, davanti al gip del tribunale di Agrigento, Alberto Davico.

Okoro è rimasta muta avvalendosi della facoltà di non rispondere, Igbinoba ha parlato, dicendo di essere un assuntore.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.