RACALMUTO – E’ morto Carmelo “Melino” Campanella: un pezzo di storia del Circolo Unione

E nell’ultimo fine settimana ci ha lasciati all’età di 80 anni anche Carmelo Campanelle detto Melino. Come ha scritto Malgrado Tutto è stato l’ultimo “custode” del Circolo dei ddò.   Un altro pezzo di storia del Circolo Unione se n’è andato. Comprava giornali e riviste e si univa alla conversazione dei soci che colmavano il vuoto delle sale con racconti e chiacchiere.

Una figura d’altri tempi per un posto d’altri tempi. Carmelo Campanella era l’essenza del Circolo: si occupava di distribuire i buoni ai soci, contattandoli uno per uno, e sapeva dare alla sede del sodalizio quel decoro cui fa cenno Leonardo Sciascia nelle Parrocchie di Regalpetra. Melino Campanella è stato anche l’amico fidato del presidente del sodalizio Francesco Marchese, dei vari componenti della Deputazione. Negli ultimi anni si sentiva affaticato. Ma continuò a stare lì, unendosi alle conversazioni dei pochi rimasti.  II signor Campanella si univa alla conversazione. Una memoria da mantenere viva, nel ricordo di quanti hanno dato un contributo per farci arrivare e vivere un pezzo di secolo scorso dentro pagine di un libro con tanti personaggi come Melino Campanella è stato il profondo e meticoloso commento della redazione del quotidiano Malgrado Tutto. E noi di Studio 98 ci uniamo al dolore della famiglia.

FOTO E SPUNTI DI ARTICOLO TRATTI DA MALGRADO TUTTO

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.