RACALMUTO – E’ ufficiale: Filippo Romano nuovo commissario

Era nell’aria da parecchio tempo ma adesso c’è l’ufficialità. Al Comune di Racalmuto, la terna commissariale prefettizia, subentrata lo scorso 10 aprile alla precedente Amministrazione , destituita in riferimento a condizionamenti criminali, non e’ piu’ presieduta da Gabriella Tramonti, che rientra al Viminale per altro incarico. Il Consiglio dei Ministri riunitosi a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Mario Monti, su proposta del Ministro dell’Interno, ha nominato il dottor Filippo Romano componente della commissione straordinaria per la gestione del Comune di Racalmuto .  Filippo Romano, si insediera’ a Racalmuto con molta probabilità già la prossima settimana e, attualmente, e’ capo di Gabinetto alla Prefettura di Messina, ed e’ stato gia’ Commissario nei Comuni di Canicatti’, e di Taurianova e Plati’ in Calabria. Per Romano si tratta di un ritorno in terra agrigentina. La sua esperienza a Canicatti’ risale al 27 settembre del 2004. Nella città dell’Uva Italia al vice- Prefetto vennero attribuite le deleghe alla  polizia municipale, personale e organizzazione. Il suo mandato commissariale durò quasi due anni e si conclude l’11 giugno del 2006. Un territorio, per certi versi a lui già noto e dove troverà dei validi collaboratori come Emilio Saverio Buda ed Enrico Galeani. Dunque, si chiude dopo 150 giorni l’esperienza di Gabriella Tramonti che, assumerà l’incarico al Viminale accanto al ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri e proseguirà la sua attività come commissario straorinario al comune di Marano in Campania.

 

Nicolò Giangreco

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.