RACALMUTO – Emergenza Covid, l’opposizione:”il Sindaco dalla Spagna cosa ci suggerisce?

Ci giunge notizia che in questi giorni il sindaco di Racalmuto è in visita istituzionale in Spagna. Nel frattempo, nel nostro paese, l’elevato numero di contagi sta causando notevoli e comprensibili problemi alla cittadinanza. A scrivere è la capogruppo dell’opposizione del consiglio comunale di Racalmuto, Cinzia Leone. “Perché non si è organizzato uno screening per tutti i bambini che domani dovrebbero rientrare a scuola?Negli altri paesi i sindaci si sono attivati in tal senso garantendo un rientro in classe quanto più sicuro possibile.Le famiglie positive hanno i balconi sommersi dalla spazzatura che non viene ritirata perché rifiuti speciali ( la vicina Grotte ha già fatto convenzione con una ditta per il ritiro). Molti concittadini contagiati dal virus si ritrovano con tutti i familiari isolati e ci telefonano perché hanno bisogno di farmaci o addirittura ossigeno a domicilio e non sanno a chi rivolgersi. Abbiamo chiesto più volte l’ attivazione di un numero per le emergenze e per rimediare alle urgenze delle persone in difficoltà ma siamo rimasti inascoltati.Non si sta pensando alle famiglie piegate da questa crisi e in particolare a chi gestisce attività commerciali ed artigianali, che oramai, di fatto, non lavorano più. Sindaco Maniglia dalla Spagna cosa ci suggerisce?Le sembra umano il modo in cui state affrontando l’emergenza covid a Racalmuto? Il compito di un sindaco non è annotare sul pallottoliere il numero esatto di casi covid comunicati dall’asp. Serve comunicazione, informazione, competenza e soprattutto umanità.Non siamo mai intervenuti sulla gestione della pandemia a Racalmuto, non abbiamo mai voluto speculare . Ma adesso sono i nostri concittadini che ci chiedono aiuto, non possiamo più tacere” conclude Cinzia Leone anche a nome degli altri consiglieri del gruppo di opposizione Valentina Zucchetto e Angelo Di Vita.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.