RACALMUTO – Festa del Monte 2019: ricco e intenso week end

Con i 21 colpi di cannone sparati in piazza Barona, ieri pomeriggio, puntuali, alle ore 18, sono entrati ufficialmente nel vivo i festeggiamenti in onore della Madonna del Monte. Passano le generazioni e le amministrazioni comunali, ma la festa ha sempre il suo fascino e da anno in anno con immensi sacrifici da parte di tutti si è sempre cercato di migliorarla apponendo dei correttivi o anche novità che l’ha resa sempre più suggestiva e partecipata. Come la recita del venerdi sera, che si svolge in piazza Crispi,riscritta più di trent’anni fa da Eugenio Napoleone Messana, Nicolò Macaluso e Piero Carbone,  che resta un momento importante della festa: e che fa rivivere puntualmente il prodigio con il principe Gioeni e il suo scudiero, Ambrogio, Giacinto e il conte Del Carretto. Oggi, sabato, dopo sette anni in piazza Barona ritornano i giochi d’artificio nella tarda mattinata. Una tradizione che si era smarrita ma che l’amministrazione Maniglia ha voluto fortemente riprendere. Senz’altro l’appuntamento clou è quello di questa sera. La tradizionale discesa dei ceri e la relativa presa della bandiera , devoto omaggio alla Madonna del Monte da parte dei “Borgesi”, un momento , dove il clima diventa surreale e in cui si vivono attimi di tensione e di ansia. Nel passato non sono mancate pesanti scaramucce e scazzottate per la conquista della nuova bandiera.  All’una e mezza, per concludere la giornata del sabato, ancora fuochi d’artificio in piazza Barona.

Domenica, a partire dalle 10, le tanto attese “prummisioni” lungo la scalinata del santuario. Alle 12, santa messa in santuario celebrata dall’arciprete don Diego Martorana e animata dal coro “Terzo Millennio” diretto dal maestroDomenico Mannella. E alle 13, sempre in piazza Barona, sparo di moschetteria e castagnole. Alle 20,30, dalla Guardia, processione del “Carro del Trionfo” con messa all’aperto in piazza Crispi. Seguirà il concerto lirico-sinfonico in attesa dei tanto attesi fuochi d’artificio previsti a partire dalle 1:45. Chiusa la festa religiosa, il Comune ha previsto una serie di iniziative che continueranno per tutta la settimana e ha ripristinato anche il lunedi con lo spettacolo musicale e il cabaret. Intanto, godiamoci questo ricco e intenso fine settimana.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.