RACALMUTO – Fondazione Sciascia, arrivato l’accreditamento. Enzo Sardo ringrazia Pagliaro e la Regione

Nel corso di questo anno 2020 si è verificato un fatto alquanto particolare. Praticamente il contributo che la Regione Siciliana aveva assegnato alla Fondazione Leonardo Sciascia per l’anno 2018 non veniva accreditato regolarmente così come è avvenuto negli anni precedenti. Il Sindaco di Racalmuto, Vincenzo Maniglia, ha effettuato diversi solleciti presso l’Assessorato regionale alla Cultura per evitare di mettere in difficoltà la Fondazione.

Il Presidente del Consiglio comunale, Sergio Pagliaro, circa 10 giorni fa ha ritenuto opportuno indirizzare una lettera molto dettagliata al Presidente della Regione, onorevole Nello Musumeci, per sollecitare il relativo accreditamento nelle casse della Fondazione. Dopo tanto tempo e dopo gli interventi delle massime autorità politiche del paese siamo lieti di comunicare che, in data odierna, dopo tanto tempo è arrivato l’accreditamento. Poiché, come tutti sanno, la Fondazione ha svolto e continua a svolgere una straordinaria attività di promozione socio politica di pregiato livello culturale con la presente, nella qualità di Assessore alla Cultura del Comune di Racalmuto e nella qualità di componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione, mi corre l’obbligo di ringraziare il Presidente del Consiglio, Sergio Pagliaro, il Presidente della Regione e l’intero governo, per la loro disponibilità, nei confronti delle tematiche culturali della nostra piccola ma graziosa cittadina  e tutti quelli che hanno contribuito a semplificare le difficoltà che si erano create.

Considerato che l’8 gennaio 2021 si celebrerà il centenario della nascita del grande scrittore Leonardo Sciascia siamo sicuri, e ringraziamo anticipatamente, che l’Assemblea Regionale ed il governo della Sicilia faranno un provvedimento adeguato per effettuare una rilevante celebrazione dello scrittore vanto e gloria della Sicilia.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.