Site icon Tele Studio98

RACALMUTO – I 25 anni dell’associazione Volontari Riuniti

Sono trascorsi esattamente 25 anni, era il 1997 quando a Racalmuto nasceva l’Associazione Volontari Riuniti. Forse, allora, nessuno avrebbe mai scommesso che questa associazione avesse avuto vita longeva portando tanti benefici alla comunità, rendendosi sempre utile per cause di vita e di morte. Sempre al fianco dei propri cittadini: malati, bisognosi, gente in difficoltà. Un’associazioe cresciuta negli anni grazie alla buona volontà e al contributo di chi ha creduto in questo progetto, ora una realtà costante della propria comunità con una propria sede e soprattutto tanti mezzi. ambulanze, mezzi che, spesso hanno dato un sospiro di sollievo, di supporto a quanti non erano o non fossero nelle possibilità di adoperarsi.

Un giorno di festa, dunque, per ricordare quell’idea, quell’inizio, riconducibile al 1997, allorquando i suoi 23 pionieri, davanti al notaio, costituirono l’ “Associazione  Volontari Riuniti Racalmuto”, aprendo la strada al volontariato organizzato, precedentemente non praticato, e che, a posteriori, si è rivelata, con dichiarata soddisfazione dei volontari, un’affascinane avventura che profuma di solidarietà concreta coi servizi alla persona prestati nel soccorso ed accompagnamento delle persone ammalate nei luoghi di cura, come anche l’assolvimento delle piccole incombenze per conto  delle persone disabili. Una struttura organizzata, unica a Racalmuto nel settore dell’assistenza, che in questi 25 anni si è rivelata assai efficace e meriterebbe di essere incoraggiata e sostenuta per continuare ad assicurare servizi alla propria comunità,  e non solo. 

Soddisfazione e ringraziamenti esprime il presidente dell’associazione Massimo Castellana peri risultati raggiunti in tutti questi anni, grazie all’impegno umanitario e volontario dei soci dell’associazione.

Archiviati i primi 25 anni di attività di Volontariato nel territorio, proseguono le sfide, perchè non  dovranno, nel domani, esserci tramonti,bensi, sentieri  da attraversare ,che solo con  impegno e sacrificio si potranno superare.

Condividi
Exit mobile version