RACALMUTO – I consiglieri della Lista Borsellino sulla vicenda acqua e non solo

I Consiglieri della Lista Borsellino, in relazione al problema dell’utilizzo delle acque pubbliche e alla gestione del servizio idrico,  intendono  esprimere la loro posizione e conseguentemente ribadire il loro impegno in una questione di così assoluta rilevanza per la  comunità con la nota che segue:

I consiglieri, anticipando le disposizioni della Legge regionale n°19 del 11/08/2015,  già nella seduta del Consiglio Comunale del 19/05/ 2015, avevano  invitato il Sindaco e la Giunta ad adottare le deliberazioni necessarie alla gestione diretta del servizio pubblico idrico e fognario, disponendo il conseguente atto di revoca della concessione d’uso degli impianti idrici a suo tempo stabilita in favore di Girgenti acque Spa, al fine di riacquisire la disponibilità degli stessi. A tali conclusioni si era pervenuti dopo un attento esame del parere fornito dallo studio legale Mazza ad altri comuni.

In quella sede si sollecitava inoltre l’Amministrazione ad utilizzare il potere di autotutela esecutiva a protezione dei beni del demanio comunale,  previsto dall’art.823 comma 2 del codice Civile,  per riavere la disponibilità dei beni demaniali usufruendo anche della forza pubblica.

Con atto di indirizzo del 18/02/2015 il Consiglio Comunale aveva inoltre chiesto all’unanimità, di avviare apposita azione volta ad ottenere la gestione privata del servizio idrico e  lo scioglimento del rapporto contrattuale in atto con Girgenti acque Spa per inadempienze contrattuali e irregolarità emerse nel corso della gestione.

Il 25 /03/2015 il Consiglio Comunale di Racalmuto ha partecipato all’adunanza tenutasi presso piazza del Parlamento, davanti all’Assemblea Regionale Siciliana per sollecitare l’approvazione del disegno di legge sull’acqua pubblica.

Inoltre con proposta di mozione protocollata in data 21/01/2015, approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale, i consiglieri dell’opposizione avevano chiesto all’Amministrazione di adottare nei confronti di Girgenti acque Spa gli atti impositivi necessari a recuperare le somme dovute da tale società a titolo di Tosap, al fine di evitare il danno erariale per il Comune di Racalmuto.

Questi consiglieri intendono pertanto chiedere la convocazione urgente del Consiglio Comunale per interrogare il Sindaco e la sua Giunta sul problema della privatizzazione del servizio idrico e su altre emergenze che risultano ancora presenti nel nostro territorio.

In particolare si richiederà di riferire sul problema dei  rifiuti e sull’ avvio della raccolta differenziata, sull’ utilizzo dei fondi Anas e sulla consegna delle case popolari.

I Consiglieri della “Lista Borsellino”

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.