RACALMUTO – I ragazzi di Regalpetra leggono “Occhio di capra”

Sabato 23 febbraio, a partire dalle 18:30, al Circolo Unione di Racalmuto – il Circolo della Concordia delle Parrocchie di Regalpetra di Leonardo Sciascia – si svolgerà il secondo appuntamento organizzato dal sodalizio, di cui lo scrittore fu socio per tutta la sua vita, in occasione del trentennale della scomparsa di uno tra i maggiori intellettuali e scrittori europei del secolo scorso.
Gli alunni dell’istituto comprensivo “Leonardo Sciascia” leggeranno pagine di “Occhio di capra”, raccolta di detti, proverbi, aneddoti della microstoria racalmutese. Sono tanti i ragazzi coinvolti in questa serata, ideata e organizzata da Salvatore Picone e Gigi Restivo, che a scuola hanno letto e studiato il libro di memorie racalmutesi di Sciascia con la guida dei docenti Carmela Fantauzzo, Maria Di Sano, Edy Leone, Sergio Scimè, Maria Tirone. I ragazzi sono: Carola Alessi, Adele Amico, Giuseppe Brucculeri, Zaira Cacciato, Irene Caico, Gabriele Campanella, Maria Chiara Castelli, Gaetano Collura, Roberta Falco Abramo, Elsa Fucà, Giulia Maniglia, Vincenzo Marchese, Evodia Martorelli, Giorgia Mattina, Clarissa Mulè, Beatrice Piazza, Sofia Pitruzzella, Paride Restivo, Giada Riggio, Diego Salemi, Giada Salvo, Eleonora Scibetta, Christian Taverna, Francesco Terrana, Gabriele Tirone, Benedetta Tornabene. Attorno ai detti ripresi da Sciascia, converseranno Mimmo Butera, Ignazio Scimè e Giovanni Salvo.
Interverranno per i saluti Francesco Marchese, presidente del Circolo Unione, Emilio Messana, sindaco di Racalmuto e presidente della Fondazione Sciascia e Carmen Campo, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Racalmuto.

Condividi
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.