RACALMUTO – Il centro storico a rischio incolumità [VIDEO]

Preoccupa e non poco , la situazione del centro storico di Racalmuto – come scrive oggi sul quotidiano La Sicilia , Alan David Scifo-. Molte abitazioni versano in stato di totale abbandono e degrado, dopo che i proprietari si sono trasferiti altrove. L’incuria dei proprietari, ma molti, si sono stabiliti all’estero Belgio, Germania, Canada, per non fare più ritorno e le intemperie del tempo hanno reso alcune situazioni critiche, tanto che il Sindaco Emilio Messana è stato costretto a transennare alcune abitazioni giudicate pericolanti.

“La situazione che troviamo oggi in alcune abitazioni – dichiara il Sindaco Emilio Messana- è di totale abbandono, molti hanno lasciato le case ai propri figli ma questi ultimi non si interessano dello stato degli immobili. Un altro fattore è dato dall’espandersi della popolazione in altre zone, come è accaduto negli anni passati, quando invece di riprendere il centro storico si cercava di costruire altrove. Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni – ammette il Sindaco – i nostri tecnici stanno effettuando un monitoraggio: molti immobili ormai fatiscenti, sono transennati ma non sono poche le situazioni di pericolo”.

La situazione è davvero critica: le strade chiuse per garantire la sicurezza sono molte e la tendenza sembra andare avanti piuttosto che avviarsi verso una soluzione”.

Il rischio di crolli rimane però ancora presente nel paese di Racalmuto e sembra lontano da una soluzione

E che a Racalmuto si viva una pericolosità dal punto di vista strutturale è risaputo da anni. C’è uno stabile in via Tulumello transennato da più di tre anni, nei pressi, ci sono due attività commerciali molto frequentate: una parrucchieria e un esercizio commerciale di generi alimentari , il grido di allarme dei proprietari sembra inascoltato , la zona è puntellata sin dal primo intervento, ma i puntellamenti sembrano poco sicuri per l’incolumità non solo dei diretti interessati ma anche di chi vi transita, trattandosi di un’arteria molto frequentata principalmente di giorno. Ma nel luogo sono rimasti solo transenne e puntellature e nulla più. Si attende il crollo???  Sono trascorsi 3 anni e mezzo.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.