RACALMUTO – Incidente ss 640: peggiora il bambino ferito

Il tragico incidente stradale di domenica pomeriggio sulla strada da Racalmuto per Canicattì. Ieri è stata restituita ai familiari la salma di Elena Giardina, la 38enne sposata e mamma di una bimba. Uno dei 5 feriti – il bambino di 11 anni – è stato trasferito dal “Barone Lombardo” di Canicattì, all’ospedale di Messina. Ha un brutto trauma cranico ed i medici del nosocomio canicattinese hanno preferito spostarlo in una struttura sanitaria meglio attrezzata. Gli altri quattro : mamma, papà ed i due figli di 7  e 4 anni – sono rimasti invece ricoverati.  Hanno delle brutte fratture e dei traumi. Nessuno di loro che erano sulla Renault Megane – è però, per fortuna, in pericolo di vita. Ieri, è stata , intanto – su disposizione del sostituto procuratore di turno Simona Faga, che sta coordinando il fascicolo di inchiesta, restituita alla disperazione della famiglia, la salma di Elena Giardina. La 38 enne di Canicattì non ce l’ha fatta. A causa delle ferite e dei traumi riportati nell’incidente che si è verificato domenica pomeriggio, lungo il vecchio tratto della statale 640 quasi all’altezza di Tenuta Roveto, la donna sposata e mamma di una bambina, è deceduta ancor prima di giungere in elisoccorso all’ospedale “ Sant’Elia” di Caltanissetta. Nelle prossime ore, la famiglia che ieri stava organizzando i funerali, le darà l’addio. Il fascicolo di inchiesta, avviato dalla Procura della Repubblica di Agrigento, per l’ipotesi di reato di omicidio colposo, resta aperto a carico di ignoti. I poliziotti della Polstrada intervenuti sul posto, da una prima ricostruzione sembrerebbero essere certi che una delle due vetture coinvolte abbia, aqll’improvviso invaso l’altra carreggiata.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.