RACALMUTO – La Lista Borsellino controreplica al Sindaco:”Forse teme per il suo stipendio e quello della giunta?”

Intanto sig. Sindaco ci sarebbero da scrivere libri e trattati altro che le chiacchiere stanno a zero! I tempi ci impongono anche questo tipo di confronto al quale non ci sottraiamo assolutamente. La proposta di confluire nel Tre Sorgenti, non è di certo venuta dalla sua maggioranza, o forse ha dimenticato che prima di votare il rinvio uno dei suoi consiglieri voleva emendare la proposta, inserendo la possibilità di revocarla qualora ci si fosse resi conto di aver commesso un errore?? Tanto per voi ormai è consuetudine votare e poi revocare!!! Inoltre il gruppo misto che ha proposto il rinvio non è forse sua maggioranza?? In più, perché al momento della votazione due consiglieri della sua maggioranza sono usciti dall’aula per rientrare subito dopo? Potevano rimanere e la sua proposta passava!!! La nostra proposta era semplicemente quella di valutare i dati di Bilancio e le relative relazioni , che lei stesso peraltro ha detto di aver chiesto, del Tre Sorgenti che ha un’esposizione debitoria superiore ai 20 milioni di euro. Abbiamo chiesto di valutare quanto fosse conveniente per i racalmutesi associarsi a comuni del consorzio che raggiungono un’evasione pari al 90%… Se loro non pagano pagheranno i nostri concittadini?? Abbiamo proposto di valutare la possibilità di associarsi con i comuni limitrofi e sfruttare le nostre sorgenti, prevedendo una gestione mista, che consentirebbe di sfruttare i vantaggi derivanti dall’appartenere ad un consorzio con un secolo di storia e quelli di avere un territorio ricco di risorse idriche. RACALMUTO È RICCA DI ACQUA, INVECE LA COMPRIAMO!!!!
Riguardo ai precari scrive lei stesso che gli stipendi erano già stati pagati, quindi non strumentalizzi!! O teme non ci siano le risorse per pagare il suo stipendio e quello della giunta??
I Consiglieri della Lista Borsellino

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.