RACALMUTO – Lite tra pensionato e giovane, le precisazioni dell’Avv. Bongiorno per il suo assistito

Lo scorso 28 agosto , a Racalmuto, dissidi di vicinato si è trasformata nei peggiori dei modi in una rissa, tra due persone: un 63enne pensionato ed un giovane 34 enne con entrambi che hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari. Ma l’Avv. Peppe Bongiorno per conto del suo assistito che è il pensionato 63 enne tiene a precisare e puntualizzare come i fatti siano realmente accaduti, a tutela del decoro e dell’onorobilità del suo assistito, e, precisa quanto segue:

I fatti, così come esposti e diffusi nei quotidiani on-line agrigentini, non sono, assolutamente, rispondenti a quanto verificatosi. E’ certo ed incontrovertibile, invece, che il pensionato di RACALMUTO è stato, brutalmente, aggredito a tradimento, picchiato e mandato in ospedale (ove è stato, proprio a seguito della violenza delle percosse subite, ricoverato per n. 6 giorni e conprognosi di giorni 10) da un giovane 30enne Racalmutese che è, dunque, tutt’altro che vittima.

A seguito di quanto verificatosi quella mattina di domenica 28.08.2022 a RACALMUTO il pensionato ha sporto querela, all’esito della quale, sarà, finalmente, fatta chiarezza su detta triste vicenda e ristabilita la verità dei fatti – conclude la sua nota l’Avv. Giuseppe Bongiorno.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.