RACALMUTO – Nel vivo i festeggiamenti in onore della Madonna del Monte

In primo piano i festeggiamenti in onore della Madonna del Monte di Racalmuto.  Alle ore 18 in punto di ieri, con i 21 colpi di cannone come si suol dire in questi casi “Sbampà la festa”. A seguire il carro con la Madonna trainata dai buoi, poi come da tradizione la recita di “la vinuta di la Beddra Matri di lu munti, in piazza Francesco Crispi”. La rievocazione storica del 1503 , un dramma sacro con interpreti di Racalmuto e Castronovo di Sicilia. Giovani in abiti conquecenteschi a cavallo per rievocare l’arrivo a Racalmuto del principe Gioieni. Una recita che narra l’arrivo della Madonna in paese. Alla recita hanno assistito migliaia di persone. I festeggiamenti proseguiranno oggi, alle ore 18.30, al Castello Chiaramonte, con il corteo di li borgesi con le bandiere del cero accompagnati  dalla banda Verdi di Racalmuto e dal gruppo Tammurinara “Maria SS. Del Monte”  e arrivo in via Papa Giovanni XXIII presso l’abitazione della famiglia Vitello per la presentazione della nuova bandiera. Alle 21.30 in via Garibaldi tradizionale discesa dei ceri  e “pigliata di lu ciliu” in piazza. Il lancio di palloncini con coreografia in onore della Madonna del Monte. Seguirà un concerto lirico sinfonico . E alle ore 1 i  d’artificio in piazza Barona.

FESTA DEL MONTE2

E ieri sera, prima della recita, sul palco di piazza Francesco Crispi, “Le città gemelle”  con il saluto del Sindaco di Racalmuto, Emilio Messana, al Sindaco di Hamilton Fred Eisenberg , al Sindaco di Castronovo di Sicilia Francesco Onorato e al Vice Sindaco di Opole Lubelskie , città polacca, Gabriela Pruchnik.

E questa mattina, nella sale del consiglio comunale di Racalmuto, si è svolta la cerimonia del 30 ° anniversario del gemellaggio con la città di Hamilton in Canada dove risiedono migliaia e migliaia di racalmutesi e la sottoscrizione  di un nuovo gemellaggio con la città di Opole Lubelskie della Polonia.

SERVIZI, IMMAGINI E SPECIALI SONO IN ONDA OGGI SU STUDIO 98 NEL CORSO DELLA PROGRAMMAZIONE ALL’INTERNO DEI NOSTRI TELEGIORNALI E IN CODA A TUTTE LE EDIZIONI.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.