RACALMUTO – Pronto il terzo Governo Messana con i nuovi assessori, la Lista Borsellino torna all’opposizione?

Racalmuto ha la sua nuova Giunta: la “Messana-ter”. Soltanto uno l’assessore riconfermato:Carmela Matteliano che sia nel primissimo Esecutivo che nella “Messana bis” aveva anche l’incarico di vice sindaco. I nuovi assessori – che oggi si insedieranno – sono i commercialisti Valerio Canicattì e Salvatore Pitruzzella e il
direttore dell’Italkali Gigi Scibetta.

Con queste nomine, di fatto, rientrano in maggioranza gli otto consiglieri di “Racalmuto prima di tutto”, ossia coloro che un anno fa votarono la mozione – che non è passata – di sfiducia nei confronti di Emilio Messana.

Adesso, dunque, la lista Borsellino – che nel novembre del 2016 aveva “salvato” il sindaco di Racalmuto – torna all’opposizione.

“E’ una Giunta di profilo tecnico con la quale mi auguro un dialogo  anche con il consiglio comunale – dichiara il sindaco di Racalmuto Emilio Messana – . Purtroppo l’idea delle larghe intese non è andata a buon fine, miravo ad un accordo politico, pubblico, che coinvolgesse – spiega Messana – tutti i presenti in consiglio comunale. Affidarsi a dei giovani, tecnici professionisti è stata una decisione che ha incontrato il consenso di “Racalmuto prima di tutto” e quindi con questi nomi pensiamo di aver teso la mano a tutte le forze politiche presenti in consiglio comunale ed anche a quelle che sono fuori ma che non potranno non riconoscere un rinnovato impegno”.


Oggi, dopo l’insediamento della “Messana-ter”, si discuterà delle deleghe ma anche dei primi passi che il nuovo Esecutivo dovrà muovere. “Ci sono tante cose da fare – ha ammesso,  il sindaco Emilio Messana – . Occorre, però, fra i primissimi punti programmatici risolvere la questione della raccolta differenziata. Ci sono delle
criticità che devono essere risolte e poi, naturalmente, c’è da assegnare le case popolari di contrada Piedi di Zichi”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.