RAFFADALI – 36enne tunisino ricatta donna di 70 anni con video hot: arrestato

Ha minacciato di pubblicare video hot ripresi di nascosto durante momenti di intimità se non gli avesse consegnato soldi o assecondato richieste lavorative. All’ultimo incontro concordato – però – ad attenderlo c’erano i carabinieri della stazione di Raffadali e i militari della Compagnia di Agrigento che lo hanno arrestato dopo peraltro un tentativo di fuga. Adesso un 36enne tunisino, residente in provincia, è finito in carcere con l’accusa di tentata estorsione ai danni di una donna di 70 anni.

La vicenda nasce nei giorni immediatamente successivi alla fine del rapporto che il 36enne aveva instaurato con una pensionata di Raffadali, più grande di lui di ben 35 anni. Non accettando la decisione di terminare il rapporto ha cominciato con richieste di lavoro e denaro minacciando di pubblicare alcuni contenuti hot registrati con il telefonino se non lo avesse assecondato.

Dopo i primi 100 euro ha poi inoltrato altre richieste di denaro. La donna, con non poca difficoltà, ha comunque deciso con coraggio di recarsi dai carabinieri e denunciare quanto accaduto. All’appuntamento fissato con l’uomo si sono dunque presentati i militari dell’Arma che hanno arrestato il tunisino.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.