RAFFADALI – Denuncia furto acqua, Sindaco Cuffaro:“Non so se ridere o piangere”

Il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro, interviene in replica a Girgenti Acque i cui tecnici hanno rilevato un presunto furto d’acqua allorchè la fontana pubblica in piazza Progresso sarebbe allacciata abusivamente alla rete idrica. Silvio Cuffaro afferma: “Io sono basito. Non so se ridere o piangere. Girgenti Acque, per un’inesistente presunta presa idrica abusiva di una pubblica fontana, adombra la sussistenza di furto d’acqua e paventa la responsabilità del Comune, dimenticando o facendo finta di non sapere che la fontana è a ciclo continuo, quindi non ha bisogno di nessuna presa idrica. Il Comune ha sempre riempito la vasca di compensazione con le autobotti, come facilmente dimostrabile e pubblicato anche su Facebook dall’impresa fornitrice in occasione del ‘Fastuca Fest’. La presa segnalata da Girgenti Acque, se esistente, sicuramente non è stata realizzata da questa amministrazione e neanche dalle amministrazioni in cui io rivestivo cariche pubbliche. Tanto che durante la sindacatura degli anni 2002/2007, per mettere in funzione la fontana, il Comune ha realizzato un collegamento idrico tra la stessa e il palazzo municipale. Ed è una conduttura ancora esistente, anche se non in funzione a causa delle continue rotture verificatesi nell’attraversamento della via Nazionale. Il comune negli anni ha messo in funzione la fontana solo nelle principali feste di paese. Girgenti Acque continua ad accanirsi e denigrare la collettività raffadalese, e questa ingiusta accusa di furto ne è un chiaro e lampante esempio”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.