RAFFADALI – Deve scontare condanna per armi, arrestato

Gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Agrigento, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura generale presso la Corte di Appello di Palermo, hanno arrestato, Giuseppe Tabone, 50 anni, di Raffadali, il quale deve espiare la pena residua di 3 anni, 2 mesi e 28 giorni di reclusione.
I fatti si riferiscono a qualche anno addietro, quando Tabone, nell’ambito di una rogatoria internazionale relativa al reato di frode fiscale, intrapresa dalla Procura tedesca e condotta  dalla Squadra mobile di Agrigento, in collaborazione con la Polizia tedesca, nel corso di una perquisizione domiciliare, effettuata presso la propria abitazione di Raffadali, venne trovato in possesso di alcune armi da fuoco illegalmente detenute e, quindi, tratto in arresto in flagranza di reato.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.