RAFFADALI – Precipita dal terzo piano del suo palazzo, è in coma 34 enne

Un 34  enne, Giuseppe Curaba, di Raffadali  è in coma dopo che è precipitato dal balcone della propria abitazione, al terzo piano di un palazzo di via A10, nel quartiere Voltano. Secondo quanto è stato accertato e ricostruito dai carabinieri, il giovane stava scaricando dei sacchi di sansa che avrebbero dovuto alimentare una caldaia o una stufa. Non è ancora chiaro cosa sia effettivamente accaduto. Forse si è rotto il montacarichi o il trentaquattrenne si è sporto eccessivamente. L’uomo è caduto da una altezza di 11 metri. E’ stato soccorso e trasportato all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento da dove i medici, accertando la gravità delle ferite, ne hanno disposto il trasferimento, in elisoccorso, all’ospedale “Villa Sofia” di Palermo. La Procura di Agrigento ha aperto un’inchiesta.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.