RAFFADALI – Rapina, giudizio abbreviato per tre: Fragapane torna in carcere

Giudizio abbreviato per i tre imputati della rapina da 50 mila euro messa a segno lo scorso 10 febbraio alla Banca popolare S.Angelo di Raffadali. Si tratta di Raffaele Salvatore Fragapane, 43 anni, e due palermitani in “ trasferta ”: Martino Merino, 26 anni, ed Umberto D’Arpa, 53 anni. Quest’ultimo, condannato a quattro anni dal Tribunale di Termini Imerese nel 2014 per ricettazione, falsità materiale e violazione sui diritti d’autore, fu stato arrestato a Brancaccio dopo quasi un anno di latitanza. Raffaele Fragapane, già arrestato e condannato in primo grado alla pena di dieci anni e otto mesi di reclusione nell’ambito dell’operazione antimafia Montagna , è peraltro tornato in carcere per aver violato alcune prescrizioni. I carabinieri li hanno rintracciati circa due ore dopo la rapina in una piazzola di sosta a S.Angelo Muxaro: avevano ancora il bottino composto da banconote di vario taglio. L’accusa è sostenuta in aula dal pm Chiara Bisso . La difesa è rappresentata dagli avvocati Giuseppe Barba e Ninni Giardina. Si torna in aula il 3 febbraio per la requisitoria del pubblico ministero.

Condividi
4        
 
   
4
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.