RAFFADALI – Scoperto arsenale di armi: arrestato 43enne muratore

Un vero e proprio arsenale è stato scoperto in una casa di campagna a Raffadali. I carabinieri della locale stazione, insieme ai militari della Compagnia di Agrigento, hanno eseguito l’arresto di un muratore 43enne del posto. Quest’ultimo – peraltro – era gravato da un provvedimento di divieto assoluto di porto d’armi.

Il blitz dei carabinieri – guidati dal capitano Marco La Rovere e dal maresciallo Armando Manzo – si è esteso anche nel magazzino adiacente all’abitazione e ha permesso di rinvenire ben otto pistole e tre fucili. Alcune armi avevano anche la matricola abrasa. Una delle pistole rinvenute aveva ben due colpi in canna e sono stati ritrovati anche alcuni bossoli esplosi e della polvere da sparo. Alcune delle armi da sparo si trovavano occultate in un sacco e altre ancora erano invece nascoste in una cassapanca.

I militari dell’Arma hanno anche rinvenuto 60 grammi di hashish suddivisa in tredici dosi pronte per essere spacciate. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si celebrerà questa mattina ad Agrigento. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Sara Varazi. 

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.