RAVANUSA – Calci e pugni ai carabinieri, arrestata donna

I carabinieri della Stazione di Ravanusa hanno arrestato ai domiciliari, in flagranza di reato Simona Federico, 29enne, residente a Riesi (Caltanissetta), già nota alle forze dell’ordine, perché responsabile dei reati di resistenza ad un pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità. 

Nella circostanza, i militari dell’Arma sono intervenuti in via Edison dove la donna si trovava in evidente stato di agitazione psicofisica, lasciando presagire che potesse compiere atti di autolesionismo. La stessa si è rifiutata di fornire ai militari indicazioni sulla propria identità personale, per poi aggredire con calci e pugni gli stessi, che l’hanno bloccata immediatamente, rimanendo illesi.

La giovane è stata condotta presso la locale Stazione carabinieri, dove  ha sferrato un calcio contro una porta in vetro degli uffici del Comando stazione mandandola in frantumi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.