RAVANUSA – Perseguitava e minacciava la moglie,nei guai 34enne

Minacce e violenze dentro e fuori le mura di casa. Così  un trentaquattrenna di Ravanusa perseguitava a moglie con cui erano in corso le pratiche di divorzio. Dopo le denunce della moglie per stalking e violenza privata, per l’uomo è scattato il divieto di avvicinamento alla donna e presto finirà sotto processo.

Il gip Luisa Turco ha emesso il provvedimento che gli impone di tenersi distante almeno 500 metri dall’ex moglie e di non comunicare con lei con nessuna modalità, anche telematica e a distanza.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.