RAVANUSA – Rapina a coppietta: due condanne e due assoluzioni

Il Gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto ha deciso due condanne e due assoluzioni per quattro sommatinesi finiti a processo per una rapina ad una coppia di fidanzati di Ravanusa, che s’era appartata
in auto. Inflitta la condanna a 2 anni di reclusione per Salvatore Antonio Vendra, 30 anni, e Ignazio Vella di 29 anni, ritenuti responsabili di rapina ma ai quali è stata esclusa l’aggravante dell’uso di armi. Contestualmente, il giudice ha assolto Fabio Chiarelli di 23 anni e Davide Ruggeri di 33 anni, che erano stati arrestati dai carabinieri nella notte tra il 5 e il 6 settembre del 2013.
I quattro imputati, che hanno scelto di farsi giudicare col rito abbreviato, sono difesi dagli avvocati Carmelo Terranova e Baldassare Brunetto. La coppia di Ravanusa si trovava in auto alla ricerca di intimità quando un gruppo di individui, sotto la minaccia di un coltello, costrinse i due giovani fidanzati a consegnare 60 euro in contanti, un portafoglio, un cellulare, un tablet, una borsa e una fotocamera digitale. Refurtiva che fu ritrovata dai carabinieri quando arrestarono i quattro sommatinesi insieme al marocchino Hicham
Khalfouni, residente pure lui a Sommatino, che è già stato condannato nel processo stralcio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.