RAVANUSA – Slot fuorilegge, scoperta maxi evasione da oltre 2 mln e mezzo

Nell’ambito di controlli sul gioco illecito effettuati dai funzionari dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli di Palermo e di Agrigento con la collaborazione dei militari dell’Arma dei carabinieri di Ravanusa sono stati trovati in un bar 2 apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro, cosiddetti new slot, privi dei nulla osta di esercizio e del collegamento alla rete telematica che consente la registrazione delle giocate e il calcolo dell’imposta dovuta all’Erario.

I verificatori, oltre al sequestro delle macchinette e all’applicazione della sanzione di 100.000 euro, hanno proseguito controlli più approfonditi di natura fiscale, mediante la lettura informatica delle schede di gioco contenute all’interno delle slot, riscontrando un’evasione d’imposta dovuta per 2.762.680 euro che verrà contestata dall’ufficio competente. Negli altri esercizi sono stati sequestrati 10 personal computer, utilizzati per il collegamento a siti internet esteri che offrivano giochi da casinò online non autorizzati. Il risultato delle verifiche ha determinato sanzioni per un totale di 650.000 euro, oltre all’Imposta Unica evasa che verrà calcolata successivamente.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.