RAVENNA – “Botte alla compagna”, arrestato campobellese

Su richiesta della Procura e su ordine del Tribunale di Ravenna è stato arrestato un agrigentino originario di Campobello di Licata, da tempo residente a Ravenna, di 59 anni di età, indagata per botte, offese e minacce di morte alla sua compagna con la quale convive da 14 anni. I maltrattamenti alla donna, fisici, con gravi lesioni, e psicologici, si sarebbero protratti per quasi 12 anni. Le indagini sono state sostenute dai Carabinieri del Nucleo investigativo ravennate.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.