REALMONTE – Divieto di dimora in provincia di Agrigento per marito violento

E’ stato scarcerato S.B., 50 anni, di Raffadali, residente a Realmonte, arrestato dai carabinieri il 2 gennaio 2014, perché ritenuto colpevole del reato di maltrattamenti in famiglia. Lo ha deciso il Gip del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, che accogliendo l’istanza del legale difensore dell’indagato, l’avvocato, Pasquale Tarallo, ha sostituito la misura della custodia cautelare in carcere, con quella meno afflittiva del divieto di dimora in provincia di Agrigento. L’uomo era stato ammanettato dai carabinieri della Stazione di Realmonte e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Agrigento in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Agrigento, su richiesta della locale Procura della Repubblica . I militari dell’Arma avevano messo così fine a lunghi mesi di presunte angherie e condotte violente da parte di S.B., nei confronti della donna.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.