REALMONTE – Insulti e minacce, assolta donna

La Corte d’Appello di Palermo ha assolto Serenella Sidoti, 30 anni, di Realmonte, dipendente della locale Residenza sanitaria assistita, gia’ condannata in primo grado ad 1 mese e 15 giorni di reclusione per violenza privata e minacce a danno del suo direttore amministrativo, Daniela Mangiapane. Secondo l’accusa, Sidoti avrebbe seguito con la sua auto Mangiapane per poi insultarla e minacciarla.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.