REALMONTE – Maxi sequestro di terreno e manufatti: 8 indagati

I carabinieri di Realmonte hanno sequestrato, in esecuzione ad un provvedimento preventivo firmato dal gip del tribunale di Agrigento Luisa Turco, un ampio appezzamento di terreno – in località Torre di Monterosso, a Realmonte appunto, –  per presunte violazioni paesaggistiche. Otto le persone – fra cui un funzionario del Comune di Realmonte e due della Sovrintendenza ai Beni culturali di Agrigento – iscritte nel registro degli indagati. Le ipotesi di reato avanzate dalla Procura – del fascicolo d’inchiesta si sta occupando il Pm Antonella Pandolfi – sono: abusivismo edilizio in zona vincolata e lottizzazione abusiva a scopo edificatorio. 

Oltre al grosso appezzamento di terreno sono stati posti anche due manufatti allo stato grezzo, realizzati – secondo l’accusa – in maniera abusiva.

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.