REALMONTE – Scala dei Turchi senza più scheletri, addio agli ultimi tre «ecomostri»

Il conto alla rovescia per l’abbattimento degli ultimi «ecomostri» di Lido Rossello è già iniziato. Il cantiere per la demolizione aprirà domani, subito dopo arriveranno le ruspe e giovedì gli scheletri di cemento armato saranno solo un cumulo di macerie da smaltire. Un ricordo.
Poi partiranno i lavori di ripristino e di bonifica dei luoghi, nel rispetto delle norme sulla tutela ambientale. Gli ambientalisti agrigentini sono pronti a festeggiare dopo anni di denunce e proteste. Ma è stato il decisivo intervento della Procura della Repubblica di Agrigento a sbloccare la situazione. Altrimenti, finiti i siparietti, ogni cosa sarebbe rimasta al suo posto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.